• Deutsch
  • English
  • 日本語
  • Française
  • cinese
  • Russo
  • Home page
  • invia ad un amico
  • Login
Sertoli Salis Famiglia nobile di Tirano

Sertoli Salis Famiglia Nobile

Otto secoli di nobiltà di una famiglia non sono pochi e non molti esempi se ne troverebbero sfogliando il Gotha. Tralasciando una leggenda che i Salis provengano dall’Etruria insieme al mitico eroe e condottiero dei Tusci, Reto, è certo che la famiglia de Salicibus ebbe a passare dal Comasco in Val Bregaglia agli inizi del XII secolo.

Famiglia svizzera, anzi retica e più propriamente grigione, che i Salis del lago di Como già appartenessero al patriziato comasco è fuori dubbio e anche risulta dal loro stemma, uno scudo troncato nel primo d’oro al salice sradicato di verde, nel secondo bandato d’argento e di rosso. che, originariamente costituito da un salice con le armi, fu integrato con un grifone nero armato che è lo stemma dei Sertoli. Varia é invece l'etimologia del nome che viene fatto risalire al latino, più anticamente a de Salicis, de Salicibus, ecc. oppure al plurale, Salici.

Come è noto, in Italia la famiglia si fissò con il ramo dei Salis Zizers a Tirano intorno alla metà del XVII secolo, costruendo il cospicuo palazzo di famiglia.La famiglia Salis, nei suoi diversi rami grigionesi, ha dato alla Valtellina complessivamente ben 25 Governatori, 44 Podestà e 16 Vicari, oltre a molti importanti uomini d’arme, contribuendo così in modo determinante alla storia di questa regione e Valle.

Info Salis

FacebookPalazzo Salis in via Salis, 3 23037 Tirano (Sondrio) tel: 0039 340 0640653  info@palazzosalis.com

© Palazzo Salis su immagini e testi

 

Tebaide Web Agency